Competenze trasversali: come migliorarle a scuola

competenze trasversali

Le competenze trasversali sono oggi il principale fattore discriminante nella selezione di candidati da parte dei recruiter. Negli anni la definizione di competenze trasversali, dall’inglese soft skill, è stata in continua evoluzione, ma potremmo definirle, senza correre in errore, come le abilità che permettono l’individuo di passare “dal sapere, al saper fare“.

Poter contribuire al miglioramento delle competenze è quello che viene richiesto oggi alla scuola. Attraverso PCTO e altri percorsi extracurriculari è importante poter fornire ai propri studenti le principali competenze richieste dal mondo del lavoro.

Quali sono le competenze trasversali più richieste nel mondo del lavoro?

Secondo il report “The Future of Jobs” del World Economic Forum, le principali competenze trasversali più richieste saranno:  

  • problem solving; 
  • creatività, originalità e iniziativa;
  • capacità di analisi e di essere innovativi; 
  • pensiero critico; 
  • capacità e strategie di apprendimento; 
  • leadership e capacità di influenzare gli altri.

Problem Solving

Un percorso didattico a scuola deve far sì che lo studente possa esser messo nelle condizioni di riconoscere un problema, controllarlo e trovare una soluzione. Non deve rientrare solo nell’ambito logico/matematico, ma essere interdisciplinare. Perciò, è necessario coinvolgerlo in attività al di fuori dei percorsi scolastici curriculari.

Creatività, originalità e iniziativa

Tra le definizioni di creatività ricordiamo quella di Henri Poincaré: “La creatività è unire elementi esistenti con
connessioni nuove e utili”.
Stimolare gli studenti in attività creative permetterà di sperimentare e di cimentarsi in cose nuove. Questo permetterà loro di migliorarsi, di acquisire competenze e sviluppare nuovi processi nella risoluzione di problemi.

Capacità di analisi e di essere innovativi

Stimolando gli studenti in compiti di realtà sarà possibile dar loro le indicazioni adeguate per poter ampliare la loro visione, consentendogli di migliorare la loro capacità di analisi per proporre idee e soluzioni innovative.

Pensiero critico

Più si sperimenta, più si allena il proprio pensiero critico. Agevolare la discussione in classe, il dibattito fra studenti è un metodo efficace per consentire ai propri studenti di esporsi, mettersi in gioco, esprimere il proprio punto di vista.

Capacità e strategie di apprendimento

Attraverso metodologie didattiche innovative è possibile far sviluppare l’abilità di apprendimento definendo una propria strategia. Questo consentirà loro di essere autonomi nel continuo processo di formazione richiesto oggi dal mondo del lavoro.

Leadership e capacità di influenzare gli altri

Attraverso attività in team è possibile stimolare il lavoro di squadra e rendere gli studenti consapevoli della propria capacità di guida e del proprio carisma.

Cervellotik Education ha sviluppato una proposta agile e interattiva per l’erogazione dei PCTO attraverso la piattaforma online SchoolUP, che prevede una vasta scelta di percorsi appositamente studiati per acquisire competenze digitali indispensabili per rispondere alle moderne esigenze del mercato del lavoro.

Per ulteriori informazioni e per ricevere una consulenza personalizzata, inviaci un’email all’indirizzo staff@cervellotik.com oppure contattaci al numero 0971/506711.

Condividi con i tuoi amici